La necessità di avere delle regole e di rispettarle nella vita reale come sul web; fare un uso prudente e consapevole di Internet per tutelare la propria privacy e non smarrirsi on-line; aiutare e sostenere chi è in difficoltà o è vittima di bullismo online.
Questi i temi affrontati questa mattina con un linguaggio semplice e schietto nell'incontro formativo con la Polizia Postale e delle Comunicazioni, nell'aula Magna della scuola secondaria di primo grado. Un incontro ricco di risposte ai tanti interrogativi posti dalla diffusione rapida e incontrollata dell'uso delle nuove tecnologie da parte dei minori, ma anche di spunti di riflessione per studenti ed adulti.
Un'inziativa che chiude un anno scolastico che ha visto studenti e docenti coinvolti in attività per la prevenzione ed il contrasto dei fenomeni del bullismo e del cyberbullismo, e che offre importanti spunti di riflessione per proseguire nella lotta per la legalità e contro ogn informa di sopraffazione di violenza.

 

 


 

123864
TodayToday34
YesterdayYesterday99
This_WeekThis_Week465
This_MonthThis_Month2153
All_DaysAll_Days123864