La “SCUOLA Giaquinto” che da sempre scruta nella complessità delle aule osservando gli occhi, cogliendo gli sguardi di tanti volti, che percepisce le tante voci timbriche, che interagisce con tante piccole ma “grandi umanità” si è trovata, all’improvviso, a vedere annullata questa realtà umana straordinaria a causa di un essere tanto invisibile quanto subdolo  chiamato “Coronavirus”. La Signora “SCUOLA”, quasi per incanto, si è ritrovata  ad osservare il nuovo mondo degli alunni su un piccolo schermo dal quale affioravano i loro volti che, di tanto in tanto, apparivano e sparivano; si è ritrovata a familiarizzare da una piccola finestra virtuale con le voci dei ragazzi tremanti per l’emozione che talvolta si affievolivano  chiusi nel proprio ambiente familiare-naturale.La scuola fisica fatta di concretezza, “Madre di cultura ed educatrice di umanità”, ha cambiato aspetto divenendo scuola virtuale  “DAD”. Quanto smarrimento nei primi giorni! Tuttavia, la consapevolezza di essere pur sempre “Vita” per le “Vite” dei ragazzi, ha permesso alla MADRE SCUOLA, con grande determinazione, di spiegare le ali per raccogliere, con tanta premura e amorevolezza, tutti gli sguardi e i cuori dei suoi amati alunni “dispersi” in luoghi diversi. La Tenacia e l’Amore per la vita hanno sfondato il muro della sfiducia donando ottimismo e impegno. Gli alunni hanno ascoltato la sua voce e il risultato finale di tanta assiduità e dedizione è stata la grande produzione culturale che ne è derivata nei vari ambiti disciplinari grazie anche al  supporto delle MADRI DI FAMIGLIA le quali hanno, anch’esse, indossatoil camice di alunne.  I video realizzati sono la conferma di quanto gli alunni siano stati sostenuti ed incoraggiati dal punto di vista umano e culturale. La DaD ha visto fiorire degli “EROI” che, nel silenzio e nascondimento delle loro stanze, hanno donato la propria vita per amore della  “SIGNORA SCUOLA GIAQUINTO”.  

Un grazie infinito alle mamme coraggio, che come angeli, hanno sostenuto con una sola ala i piccoli della scuola. 

Grazie a voi eroi vincenti, “Cuori della Gratitudine”.  

Prof.ssa Enza Eliotropio

 

 

 

 

 




 

DOMANI 26 GIUGNO 2020

GLI ALUNNI DI CLASSE TERZA POTRANNO VISIONARE GLI ESITI DELL'ESAME PRESSO LA SCUOLA

SECONDARIA DI 1° GRADO "C. GIAQUINTO"

DALLE ORE 11,30 ALLE  13,30

 

 




 

                                                  

         AVVISO AI GENITORI 

 SI INFORMA CHE PRESSO LA SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO "C. GIAQUINTO", SARANNO  AFFISSI  GLI ESITI DEGLI

 SCRUTINI FINALI DELLE CLASSI PRIME E SECONDE CON LA SEGUENTE MODALITA':

                                                             

 

 

IL   18/06/2020 DALLE ORE 09.00 ALLE ORE 13.00 (CLASSI  PRIME)

 

 

IL  19/06/2020 DALLE ORE 09.00 ALLE ORE 13.00  (CLASSI SECONDE )

 

 




 

 

 




 

 

Giornata mondiale della Poesia 2020

La poesia, ai tempi del coronavirus, suonerebbe come un ossimoro, come la negazione reciproca dei due elementi; invece è un’affermazione possibile...anche a distanza. In occasione della Giornata Mondiale della Poesia 2020, celebrata il 21 marzo, come ogni anno, primo giorno di primavera, gli alunni della classe 1^B della Scuola Secondaria di primo grado “C. Giaquinto” di Molfetta, nell’ambito della didattica a distanza, si sono cimentati in un laboratorio virtuale di poesia, nel quale, assunto il ruolo di poeti, hanno creato componimenti haiku e in versi liberi, dedicati alla natura e ai loro stati d’animo. In queste settimane, la natura è la più grande malinconia, l’assenza più cupa per la loro vitalità. La primavera è stata salutata dalle finestre e dalle verande; l’estate è già nei loro progetti, ma anche tante emozioni…la noia, la rabbia, la paura, la frustrazione di una vita messa in pausa, tutte affidate alla primigenia funzione catartica del fare poesia. In questo nostro precipuo contesto storico, la poesia non è mai stata così universale, dolce carezza per tutti i cuori, gioiosa immaginazione di rincontrare, con animo nuovo, il mondo, nel quale risiede il senso di noi tutti. Ed è per questo che gli alunni, a conclusione del laboratorio, hanno recitato ad alta voce con battute alternate, i versi della poesia di Nazim Hikmet “Sono contento”.

                                                         Professoressa Maria Rana


 

 

 

 

 




Per prepararsi all'esame conclusivo e per interiorizzare una lezione in lingua con linguaggio semplice, è proposta una lezione sulle dipendenze nocive. La lingua veicola così anche maggiori consapevolezze negli adolescenti.

 

 le dipendenze...



 

 

 



 

Alcuni personaggi celebri della storia della Francia.
Eccone una sintesi che guida nella rielaborazione di pagine di civiltà francese, anche in vista del percorso d'esami conclusivo. Bonne étude, les élèves! 
 
 



 

Video documentario finale dell'esperienza intrapresa dagli alunni della scuola secondaria di primo grado "C. Giaquinto" di Molfetta per il Progetto in rete PON 4427 del 02/05/2017 - FSE - Potenziamento dell’educazione al patrimoni culturale, artistico, paesaggistico. Arte, Storia e Cultura sulla via Francigena del Sud. Scuola capofila I.I.S.S. "G. Ferraris" di Molfetta. Dirigente Scolastico: prof. Luigi Melpignano. Docenti esperti: prof.ssa Rosangela Mercuri - prof. Pierfrancesco Rescio Docenti tutor: prof.ssa Enza Eliotropio - prof.ssa Giulia Rafanelli

 

 

 



 



TRAILER - "Storia, fede e leggende sulla Via Francigena del Sud"

 

 



 

Dietro le quinte della nostra avventura - "Storia, fede e leggende sulla Via Francigena del Sud"

 

 



 

Anche quest`anno l’I.C. “Azzollini-Giaquinto” ha aderito all`iniziativa del Miur “Libriamoci”, che si terrà dal 11 al 16 novembre 2019. Presso l`aula Magna della scuola secondaria di primo grado “Giaquinto” gli alunni saranno coinvolti nella lettura espressiva di svariati testi:

- OMAGGIO A GIANNI RODARI per le classi prime della secondaria e le classi quinte della primaria;

- Da FIABE ECOLOGICHE di D.Giancane lettura di “Silenzio x favore" con incontro con l`autrice prof.ssa L. Pietrafesaper le classi seconde della Giaquinto;

- Lettura da IL MIO AFGHANISTAN e IL TAPPETO AFGHANO ad opera del Liceo Fornari per le terze.

 

 



 

 

Dall’11 novembre 2019, avrà inizio “Pari e Impari”, un progetto curriculare inserito nell’ampliamento dell’Offerta Formativa della Scuola Secondaria di primo grado “C. Giaquinto” di Molfetta per il corrente anno scolastico. 

L’idea del progetto, partita dal Dipartimento di lettere dell’Istituto e fortemente sostenuta dal Dirigente scolastico dott. Luigi Melpignano, sarà sviluppata a cura dell’associazione Pandora - centro antiviolenza di Molfetta e avrà come destinatari gli alunni delle classi terze. Gli incontri con gli alunni/e saranno tenuti da figure esperte come avvocate e psicologhe.

Il progetto, inteso come un laboratorio di formazione, intende sviluppare uno spirito critico nei ragazzi e ragazze della scuola secondaria di primo grado, che li porti a ripensare, con senso costruttivo, il rapporto uomo/donna, vissuto nella valorizzazione di tutti i sé.

Di fronte ai mutevoli scenari storici e sociali del nostro Paese e dell’Europa, è fondamentale fornire agli alunni/e opportunità di confronto e di crescita rispetto ai temi delle pari opportunità di genere in tutti gli ambiti, familiari e sociali.

I giovanissimi studenti e studentesse della scuola media “C. Giaquinto”, partendo dalle proprie esperienze ed opinioni, attraverso attività laboratoriali, momenti di teatralizzazione e realizzazione di piccoli cortometraggi, conosceranno i cambiamenti di ruolo che la figura femminile ha subito nel corso del tempo all’interno della famiglia, rifletteranno sul significato della parola “stereotipo” e individueranno gli “stereotipi” di genere che ancora oggi influenzano i percorsi di crescita e sfociano in atti di femminicidio.

Buon percorso di parità!

 




Anche quest'anno scolastico la docente di Francese propone agli studenti della scuola secondaria approfondimenti di lingua e cultura attraverso slide sull'alimentazione in Francia. Perché la lingua permette anche di viaggiare, confrontarsi e perché i ragazzi imparino, oltre agli usi e ai costumi, a sapersi destreggiare in situazioni di vita reale. La lezione termina con spunti di riflessione sul confronto tra culture. Bon appétit à tous! 

file ...

 

 



 

 

 



 

La scuola Giaquinto sta per attivare due nuovi moduli del PON “Arte, storia e cultura sulla via Francigena del Sud”, un progetto in rete, coordinato dall’I.I.S.S. “G. Ferraris”, che coinvolge altri istituti scolastici, Enti locali e associazioni no-profit.

Questo pomeriggio le famiglie degli alunni iscritti al PON sono invitate a partecipare ad un incontro, che si terrà presso l’aula magna della scuola “C. Giaquinto”, dove saranno illustrate le modalità di partecipazione ai due moduli formativi.

Si ringrazia per la partecipazione!

 

 



 

In attesa di conoscere il nome del vincitore del concorso "Il lavoro dei sogni".
Il report riguarda anche la nostra scuola, che ha partecipato alla formazione. I ragazzi hanno svolto un tema. Un nostro alunno è tra i vincitori.
 
 

 

 

 


 

"Ogni libro di testo cita l'alimentazione in Francia, ma spesso i ragazzi non conoscono pienamente le tradizioni culinarie francesi e ancor meno sanno ordinare i prodotti tipici, gustando le specialità, in occasione di un viaggio, con la famiglia o, nel futuro, per qualche progetto europeo.

Le slide, studiate in aula attraverso la LIM e fruibili qui sul sito, fanno conoscere ai ragazzi abitudini alimentari e piatti da gustare.
Bon appétit!"
 
 
 
 
 

323868
TodayToday216
YesterdayYesterday636
This_WeekThis_Week2354
This_MonthThis_Month12362
All_DaysAll_Days323868