FORMAZIONE DOCENTI: ATTIVAZIONE PIATTAFORMA S.O.F.I.A.

 

 

Leggi la circolare MIUR ( http://www.istruzione.it/allegati/2017/CIRCOLARE_PIATTAFORMA_SOFIA.pdf)

Nella sezione PNSD/materiali e siti utili sono disponibili link per accedere a informazioni più dettagliate.

 


 

 

In questa pagina dedicata al PNSD sono disponibili:

  • il documento di indirizzo del MIUR
  • le informazioni sulle iniziative della scuola
  • materiali e link utili alla  realizzazione del Piano
  • lavori realizzati dagli alunni e dai docenti nell'ambito del Piano stesso

Piano Nazionale Scuola digitale

            Il Piano Nazionale scuola digitale (PNSD) è un “pilastro fondamentale della legge 107/2015 – detta della Buona scuola”. È un intervento pluriennale sulla scuola italiana che mira ad innovare profondamente la didattica e l’amministrazione scolastica attraverso una formazione dei docenti e di tutto il personale che sia efficace e orientata all’educazione digitale. Anche se nel PNSD si punta esplicitamente al potenziamento delle strutture digitali esistenti, il Piano non agisce solamente erogando fondi per l’acquisto di infrastrutture e/o hardware e software, tutt’altro: è un cambio di prospettiva decisamente netto. La didattica tradizionale deve lasciare gradualmente ma definitivamente spazio all’apprendimento cooperativo, in un’ottica esperienziale, per lavorare in gruppo e condividere contenuti sempre più in forma digitale. Opportunità che sono evidentemente calate a pieno nella realtà dei bambini e dei ragazzi.

  

 

     

  

Il nostro Istituto Comprensivo ha un suo Team per l’innovazione digitale

 

OTTAVIA PIUMELLI (docente scuola secondaria 1° grado, animatore digitale)

VINCENZA DE MUSSO (docente scuola secondaria 1° grado)

MARIA CATERINA FARINO (docente scuola dell'infanzia)

MARIA MICHELA POLI (docente scuola primaria)

 

ESITI INDAGINE RELATIVA ALLE COMPETENZE DIGITALI DEI DOCENTI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SID 2019 – GIORNATA NAZIONALE CONTRO IL CYBERBULLISMO

 

 

Si è svolta nel mese di febbraio, in occasione del SaferInternet Day, giornata nazionale per una rete più sicura, e della Giornata nazionale contro il Cyberbullismo 2019, una indagine tra gli alunni dell'Istituto Comprensivo Statale Azzollini-Giaquinto. Oggetto di indagine è stato l'uso critico e consapevole delle nuove tecnologie della comunicazione. Attraverso un questionario anonimo, ci si è interrogati sulle modalità di uso quotidiano di strumenti tecnologici alla portata di tutti, quali lo smartphone, e sulla consapevolezza dei rischi cui si va incontro facendone un uso improprio. 
Gli alunni hanno partecipato all'indagine in forma volontaria, in orario extrascolastico, attraverso la condivisione alle famiglie delle finalità dellindagine e del link alla pagina Google Moduli. 

Il questionario

Sintesi dei risultati

 

Le risposte complete al questionario sono consultabili direttamente qui






Safer Internet Day 2019

Anche quest’anno il nostro Istituto Comprensivo parteciperà al “Safer Internet Day” (SID) poiché è diventato un evento di riferimento per tutti gli operatori del settore, le istituzioni, le organizzazioni della società civile, arrivando a coinvolgere, oggi, oltre 100 Paesi.

"Together for a better internet"(Insieme per un internet migliore) è lo slogan scelto per l’edizione del 2019, ed è finalizzato a far riflettere i ragazzi non solo sull’uso consapevole della Rete, ma sul ruolo attivo e responsabile di ciascuno nella realizzazione di internet come luogo positivo e sicuro.In concomitanza con il SID, si terrà la giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo denominata “Un Nodo Blu - le scuole unite contro il bullismo”

In Italia il SID 2019 sarà celebrato il 5 febbraio. La nostra scuola parteciperàcon iniziative per sensibilizzare e far riflettere i ragazzi e le ragazze ad un uso più consapevole di internet.

 

 


 

 

CYBERBULLISMO e BULLISMO: PREVENZIONE E CONTRASTO

La legge n.71 del 29 maggio 2017,   "Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo" , si propone di contrastare il sempre più preoccupante e dilagante fenomeno del cyberbullismo.

L’istituto Comprensivo “ Azzollini Giaquinto”, attento e sensibile rispetto a queste tematiche, promove e realizza azioni di prevenzione mirate ed interventi educativi tesi a combattere il fenomeno del bullismo, della cyberbullismo e della violenza in genere,   a migliorare il clima relazionale e costruire una cultura del rispetto.

 -Legge 71/2017

 -Linee di orientamento per la prevenzione e il contrasto del cyberbullismo

-Il progetto ‘Generazioni Connesse"

Il progetto è coordinato dal MIUR, in partenariato col Ministero dell’Interno-Polizia Postale e delle Comunicazioni, l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Save the Children Italia, Telefono Azzurro, Università degli Studi di Firenze, Università degli studi di Roma “La Sapienza”, Skuola.net, Cooperativa E.D.I. e Movimento Difesa del Cittadino.

Dopo un’autoanalisi dei punti di forza e di aspetti da migliorare, la scuola ha individuato micro-ambiti su cui intende lavorare ed elaborato un progetto personalizzato personalizzato che sarà implementato nel corso dell’anno scolastico 2017/2018 e 2018/19.

Attraverso le fasi del progetto si è pervenuti alla redazione di una “Policy di e-safety”, cioè di un documento programmatico volto a descrivere la visione del fenomeno del cyber bullismo, le regole comportamentali e le strategie di utilizzo delle tecnologie digitali in ambiente scolastico, le misure per la prevenzione, la rilevazione e la gestione delle problematiche connesse ad un uso non consapevole delle TIC.

Il progetto si inserisce nel quadro delle attività svolte dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca al fine di attuare il Piano Nazionale Scuola Digitale (Legge 107/2015).

  Documento di E-Policy che l’Istituto ha elaborato nel corso del Progetto

 TEEN EXPLORER

 TEEN EXPLORER 2017/18

 

Il progetto fa parte del Catalogo regionale dei progetti per l’Educazione alla Salute nelle scuole pugliesi e offre strumenti operativi supporto qualificato per ottemperare a quanto previsto dalla normativa in materia di prevenzione e di contrasto al fenomeno del Cyberbullismo (legge n. 71/2017); si inserisce inoltre in un’ottica generale di educazione alla salute.

Attestato di partecipazione TEENEXPLORER 2017/18

allegato

Slideshow di lavori grafici


INCONTRO FORMATIVO CON LA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI

Il 25 maggio 2018, presso l'aula magna della scuola secondaria di primo grado, si è tenuto un incontro formativo su Cyberbullismo e uso consapevole di internet rivolto alle classi seconde della scuola secondaria di primo grado.

La necessità di avere delle regole e di rispettarle nella vita reale come sul web; fare un uso prudente e consapevole di Internet per tutelare la propria privacy e non smarrirsi on-line; aiutare e sostenere chi è in difficoltà o è vittima di bullismo online: questi i temi affrontati nell'incontro formativo con la Polizia Postale e delle comunicazioni.

Un incontro ricco di risposte ai tanti interrogativi posti dalla diffusione rapida e incontrollata dell'uso delle nuove tecnologie da parte dei minori, ma anche di spunti di riflessione per studenti ed adulti. 
Un'inziativa a chiusura di un anno scolastico che ha visto studenti e docenti coinvolti in attività per la prevenzione ed il contrasto dei fenomeni del bullismo e del cyberbullismo, e che ha offerto importanti spunti di riflessione per proseguire nella lotta per la legalità e contro ogni forma di sopraffazione di violenza.

 

 


Sottocategorie

129735
TodayToday55
YesterdayYesterday70
This_WeekThis_Week470
This_MonthThis_Month2740
All_DaysAll_Days129735