Anche quest’anno il nostro Istituto Comprensivo ha partecipato nel mese di Dicembre all’Ora del Codice per insegnare in maniera semplice ed efficace le basi scientifico-culturali dell'informatica (pensiero computazionale) in linea con l'iniziativa "Programma il Futuro" del MIUR, in collaborazione con il CINI - Consorzio Interuniversitario Nazionale per l'Informatica, che fornisce alle scuole una serie di strumenti semplici, efficaci e facilmente accessibili per formare gli studenti alle basi scientifico-culturali dell'informatica. La scuola dell’infanzia ha svolto attività di coding feet, basate sull'idea che imparare può e dovrebbe essere divertente, piacevole, stimolante. La scuola primaria ha realizzato attività unplugged, ludico-motorie, di pixel art e in laboratorio sulla piattaforma di Programma il Futuro. Il coding ha quindi rappresentato un salto di qualità per potenziare e consolidare il pensiero computazionale in modo creativo. Ancora una volta la nostra scuola ha saputo coniugare l’antico con il moderno.

clicca qui per il video delle scuole primarie

clicca qui per il video delle scuole dell'infanzia

 

Il 30 novembre 2018 si è tenuto a Bari, presso la Fiera del Levante, un importante evento formativo con lo scopo di fornire gli strumenti utili ad educare ad una cittadinanza digitale. L’evento, organizzato dall’ATS Parole O-Stili (formata dall’ Associazione Parole O-Stili, l’Università Cattolica e l’Istituto Toniolo) in collaborazione con Corecom Puglia e Ufficio Regionale Scolastico Pugliaè stato un momento di incontro e confronto sull’utilizzo degli strumenti per educare alla cittadinanza digitale. Dopo un momento di assemblea plenaria, durante la quale sono intervenuti esperti del settore, si sono svolte lezioni frontali, panel e workshop interattivi, con un comune denominatore: IlManifesto della comunicazionenon ostile, declinato su un’ampia varietà di ambiti e temi.

ll Manifesto della comunicazione non ostile è un impegno di responsabilità condivisa per creare una Rete rispettosa e civile, che ci rappresenti e che ci faccia sentire in un luogo sicuro. Scritto e votato da una community di oltre 300 comunicatori, blogger e influencer, è una carta con 10 princìpi utili a ridefinire lo stile con cui stare in Rete.

Per il video del Manifesto accedere al seguente link

https://youtu.be/QATKI1I-79Y

 

 


 

 

 

 

 

 


 

 

L’Istituto Comprensivo “don C. Azzollini – C. Giaquinto” parteciperà alla Eu Code Week, la settimana europea della programmazione. L'obiettivo dell’iniziativa è quello di diffondere in ogni parte d’Europa il maggior numero di eventi per offrire a giovani e giovanissimi l'opportunità di fare esperienze di coding ad ogni livello di scuola.

Nelle settimane dal 9 al 20 ottobre 2017, le classi della primaria e secondaria di primo grado e i bambini cinquenni della scuola dell’infanzia svolgeranno almeno 1 ora di coding, per avvicinare gli studenti alla programmazione informatica e al pensiero computazionale.

Le attività saranno effettuate sia in modalità unplugged, ovvero senza l’ausilio di dispositivi elettronici, che con Pc utilizzando specifiche piattaforme.

Le attività saranno condotte dai docenti di classe durante il normale svolgimento delle lezioni.

 

 


 

 

 

Generazioni connesse...

 

 


 

 

 

A TUTTO CODING

 

Il pensiero computazionale è la capacità di risolvere in modo creativo ed efficiente i problemi utilizzando capacità e competenze logiche. Parliamo del lato scientifico-culturale dell’informatica. In quest’ottica il MIUR, in collaborazione con il CINI – Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica, ha avviato questa iniziativa (che fa parte del programma #labuonascuola ) con l’obiettivo di fornire alle scuole una serie di strumenti semplici, divertenti e facilmente accessibili per formare gli studenti ai concetti di base dell'informatica. Questi i contenuti a cui si è ispirato un corso di formazione, organizzato dalla scuola, che i docenti di scuola materna e primaria, dell’I.C. Azzollini-Giaquinto hanno seguito in questi ultimi giorni di scuola. La formazione nell’ottica dell’innovazione tecnologica potrà aiutare i docenti a migliorare la qualità motivazionale dei loro alunni ed a ritrovare nuova energia a favore della loro stessa motivazione ad insegnare. Partendo da attività unplugged si è proceduto alla conoscenza e successivamente all’utilizzo delle più importanti piattaforme di “Code org.”, Scratch e Scratch Junior. Motivati, curiosi e diligenti i docenti hanno espresso tutta la loro motivazione ad innovare tecniche e metodologie didattiche.

 

       

 


 

 

 

Un nodo blu contro il bullismo

 


- LEGGI LA CIRCOLARE

  I MIEI DIECI LIBRI

 

L’iniziativa ha lo scopo di promuovere la lettura e la cultura, di formare lettori motivati e consapevoli, di accrescere e alimentare il desiderio di imparare e apprendere, di sottolineare la funzione della lettura come indispensabile pratica educativa e formativa, di rafforzare il ruolo e la visibilità delle biblioteche scolastiche intese, oggi, nella loro nuova accezione di laboratori e ambienti innovativi in cui, anche attraverso nuove metodologie didattiche, coltivare e sviluppare conoscenze, saperi, attitudini e abilità trasversali. A tal fine gli studenti sono chiamati a votare i libri preferiti che, anche in formato digitale, andranno ad arricchire le biblioteche scolastiche dei loro istituti.

 

 

Ecco come hanno votato gli alunni del nostro Istituto Comprensivo

 

 

Concorso “#Imiei10libri“, ecco gli autori più amati.

 

Leggi l’articolo pubblicato da” Orizzonte Scuola”

 http://www.orizzontescuola.it/concorso-imiei10libri-ecco-gli-autori-piu-amati/

Classifica e libro più scelto per regione

137097
TodayToday15
YesterdayYesterday105
This_WeekThis_Week336
This_MonthThis_Month3150
All_DaysAll_Days137097